Leggenda STONEMAN

C’era una volta in una valle bellissima e incantevole, lontano dalla civiltà, un ciclista che correva veloce, con lo sguardo fisso sul GPS e non vedeva lo stupendo paesaggio di montagna. Di fronte a lui sorgeva la montagna Einserkofel.

La grande montagna era arrabbiata, perché il ciclista non si accorgeva del paesaggio stupendo che lo circondava. Si racconta, che nella stupenda idilliaca Valle di Sesto, il monte Einserkofel, per spaventare il ciclista, fece cadere un’infinità di massi che seppellirono la sua bicicletta.

Quando terminò la caduta di massi e la polvere si depositò, il ciclista tornò a recuperare la sua bici. Cosciente della sua impotenza e nullità rispetto alla grandezza della natura, lungo il suo percorso preferito costruì una serie di statuette dalle rocce stesse che erano cadute dal monte Einserkofel. Da questa leggenda è nato il percorso “Stoneman”.

Ogni volta che il ciclista passa davanti ad una di queste statuette, gli si riempie il cuore di emozione per la bellezza della natura.